Terre pubbliche, il presidente Pigliaru con gli Assessori Erriu e Spano al dibattito di Copagri a Orune

Pigliaru, Erriu, Spano dibattito Copagri, Orune
17 Dicembre 2018

Cagliari, 15 dicembre 2018 - Francesco Pigliaru, nuovamente a Orune, è intervenuto questa mattina nel corso del dibattito organizzato da Copagri sulla valorizzazione delle terre pubbliche per lo sviluppo delle zone interne. Prendendo spunto dallo storico depauperamento del pascolo nelle terre comuni della Scozia, il Presidente della Regione ha indicato la necessità di coordinamento e regole di governo condivise, per poter cogliere le opportunità legate alle terre civiche. "Tepilora - ha detto - è uno dei grandi attrattori della Sardegna. Molto futuro è in questo parco, eccellenza internazionale che deve essere arricchita di contenuto. E per questo serve che anche le comunità contribuiscano con le loro idee progettuali. Da parte nostra, abbiamo messo risorse anche per valorizzare l'area archeologica di Sant'Efis e gli scavi archeologici più in generale. Le proposte devono potersi sommare tra loro per costituire, assieme, qualcosa di abbastanza forte da poter competere nei mercati internazionali." 

Presente anche l'Assessore degli Enti Locali Cristiano Erriu, che è intervenuto nel merito degli usi civici come bene paesaggistico di interesse collettivo non appartenente solo alle comunità sui cui territori insistono, ma a tutta la comunità nazionale. 

 

Continua a leggere la notizia

Condividi: