SardegnaCAT Mercato Elettronico

La Centrale regionale di committenza nasce nel 2007 come centro di acquisto territoriale con l'articolo 9 della L.R. 29 maggio 2007, n.2, come modificato dall'articolo 1 comma 9 della L.R. 5 marzo 2008, n.3.

La Centrale regionale di committenza attraverso la piattaforma SardegnaCAT si propone di:
• razionalizzare la spesa per beni e servizi delle Pubbliche Amministrazioni del territorio regionale;
• migliorare l'efficienza, la semplicità e la trasparenza dei processi di acquisto (attraverso l'utilizzo di strumenti telematici);
• accrescere la competitività del sistema produttivo e la libera concorrenza del mercato della fornitura.

La Centrale regionale di committenza è stata designata come Soggetto Aggregatore per la Regione Sardegna, secondo quanto previsto dall’articolo 9 del Decreto Legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito con la Legge 23 giugno 2014, n. 89.

La piattaforma SardegnaCAT è uno strumento di e-procurement che la Centrale regionale di committenza mette a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni e degli Enti Locali dell’intero territorio regionale per l'acquisto di beni e servizi attraverso i seguenti strumenti: Procedure di gara telematiche, Mercato elettronico, Sistemi dinamici di acquisizione e Convenzioni e/o Accordi quadro.

SardegnaCAT è un sistema di negoziazione digitale che consente ai Punti Ordinanti delle Pubbliche Amministrazioni di sottoporre delle Richieste di Offerta (RdO) a fornitori abilitati, svolgendo la procedura per via telematica. 

Condividi:
SardegnaCAT